Non devi essere una impresa edile per ristrutturare la tua casa!

Aggiornato il: 13 dic 2019

Se vuoi fare una buona ristrutturazione non devi essere un buon muratore ne sapere tutto di idraulica o di elettricità, è sufficiente che tu abbia chiara la tua visione di casa ; è sufficiente che tu sappia con chiarezza i tuoi desideri, sappia quanto costa soddisfarli e capire se sei disposto a spendere il necessario. Non passare giorni e giorni col tuo foglio di calcolo, davanti a 1000 preventivi, TOGLIENDO cento euro di sanitari sospesi e 200 di carta da parati; scegli invece il tuo stile, gli spazi che vuoi per leggere, ascoltare la musica, disegnare, elenca i requisiti della tua casa ideale con chiarezza senza remore.


Una vasca idromassaggio, una cabina armadio un cucina con isola un divano relax, elenca senza sottrarti dal sognare, poi cerca con attenzione chi può condividere con te il sogno; fai fare a lui i conti, lui ha tutti gli strumenti le competenze le conoscenze, lasciati consigliare, valuta con attenzione le proposte che ti fa, mettici anche un po di scetticismo ma sempre con positività, quindi positivamente, correggi la direzione, costringi il flusso del progetto nei vincoli che hai valutato. Scegli bene a chi incaricare dello svolgimento, se scegli bene lui saprà fare il lavoro meglio di te, non sovrapporre i ruoli e le competenze, il committente sogna il progettista realizza. Occupa tutto il tuo tempo a scegliere bene chi può aiutarti a realizzare il tuo progetto.



Come verificare una soluzione.

Il confronto aperto tra più soluzioni è un buon metodo, se la soluzione sembra unica e priva di varianti è sempre quella sbagliata, la scelta ponderata è libera da condizionamenti, non è presa di fretta e presenta delle alternative.


Scegli con calma tra più soluzioni.


#ristrutturare #nonrischiareristrutturando #ristrutturazionefaidate #chiaviinmano

12 visualizzazioni